Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito usa i cookies. Continuando con la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookies - Per saperne di più - Chiudere
Stecco L. - AGOPUNTURA MEDICINA OCCIDENTALE MANIPOLAZIONE FASCIALE

Stecco L. - AGOPUNTURA MEDICINA OCCIDENTALE MANIPOLAZIONE FASCIALE

Jarmey c., Bouratinos - AGOPUNTI

Jarmey c., Bouratinos - AGOPUNTI

Nielsen A. - GUA SHA

SKU
C071
Disponibile
€ 34,40
+

Descrizione

Molti operatori di tecniche manuali di medicina cinese e di altre tecniche dell’estremo oriente conoscono il gua sha perché viene insegnato come “tecnica complementare” all’interno di corsi di Tuina o Shiatsu ma pochi lo utilizzano nei trattamenti e rari sono i medici agopuntori che lo integrano nel loro lavoro. È probabile  che la minore diffusione del gua sha dipenda dal fatto che gli operatori hanno avuto solo una formazione sommaria, con una manualità troppo poco esercitata o non si sentano pienamente consapevoli dell’intero processo.

Il testo di Arya Nielsen, unico in italiano a illustrare questa antica tecnica, ha dunque una notevole importanza soprattutto in Italia, luogo in cui queste discipline e tecniche non sono ad oggi riconosciute da una legislazione che tuteli anche gli operatori, anzi sono viste con diffidenza, scetticismo e preconcetti.

Il lavoro di ricerca svolto dalla Autrice sui principali database di studi in cui viene utilizzato il gua sha, la sistematizzazione e classificazione degli stessi, permette al lettore di capire quanto questa tecnica sia stata sperimentata e studiata in Cina e in occidente, e quali ne siano i maggiori ambiti di applicazione e di successo. Molto importante risulta anche il capitolo sui meccanismi fisiologici del gua sha e sugli studi che evidenziano la dinamica degli effetti indotti dall’utilizzo della tecnica agli occhi della medicina occidentale.

Accanto a questo immenso lavoro di ricerca e di meta-studio, Nielsen introduce il linguaggio del suo Maestro, il dott. So, le sue modalità di leggere i segni del corpo e la sua sensibilità diagnostica, offrendo molti spunti di riflessione e confronto. Inoltre, l’Autrice guida il lettore a interpretare lo sha, a capire le variazioni della lingua a seguito del trattamento e suggerisce diverse letture dei polsi. Nel capitolo sui casi clinici l’Autrice apre la porta del suo studio e permette al lettore di seguirla nel suo lavoro di diagnosi e terapia.

Leggi l'introduzione di Ted Kaptchuck.

Prodotti correlati